Dettagli
Giovedì 28 Ottobre 2021 - Direttore Responsabile Salvatore Calà
Dettagli
un grande due torri cala ancora un poker e consolida la terza piazza!
 
UN GRANDE DUE TORRI CALA ANCORA UN POKER E CONSOLIDA LA TERZA PIAZZA!
un grande due torri cala ancora un poker e consolida la terza piazza!
Dettagli
 
Acquista questo spazio
 
Pagina precedente Invia a un AMICO Stampa questa NOTIZIA
FONTE NOTIZIA: Foto: Chiara Pintabona
Sport, GLIACA DI PIRAINO (ME)

Due Torri                   4                Città di Vittoria            1

Due Torri – Iacono, Barbagallo, Trovato, Di Napoli, Mondello, Tricamo, Guido, Orioles, Matera (63’ Gambino), Elamraoui (60’ Saggio), Comparato (79’ Thioye). All. A. Alacqua

Città di Vittoria – Cavone, Cannizzo, Guastella (46’ Iacopino), Di Franco, Italiano, Alonzo (69’Saracino), Scarantino, Lo Giudice, Dal Piva, Montalto, Randis. All. Campanella

Reti: 9’ Dal Piva, 29’ e 39’ Matera, 50’ Elamraoui, 72’ Gambino

Arbitro – Rutella di Enna

Il derby per consolidare il terzo posto in classifica và con pieno merito al Due Torri di mister Antonio Alacqua. Sul sintetico dell’Enzo Vasi, con una buona presenza di pubblico sugli spalti, compreso il tecnico del Città di Messina, Rando, forse giunto a Gliaca di Piraino, per visionare da vicino la compagine del presidente Piero Scaffidi, prossima avversaria di domenica al Celeste ndc), è andata in scena una bella partita con un Due Torri, che è partito con le marce basse o addirittura a marcia indietro, dato che si è fatto trafiggere, nell’unica vera occasione che è capitata ai ragazzi di mister Campanella. Su un traversone infatti, il portiere Iacono, è uscito alla disperata, ma non ha bloccato la palla che ha proseguito la sua corsa versa la porta, a rinviare o a metterci una pezza il giovane Tricamo che, però ha rinviato corto e la sfera è arrivata sui piedi di Dal Piva che ha depositato in rete. Per gli ospiti, un goal che sa di regalo a sorpresa, visto che nelle proprie fila facevano a meno di Patti, Chiaramonte, Lauretta e Crisafulli fermati dal giudice sportivo, mentre Nobile restava in panchina per scelta tecnica, dato che era già diffidato.

Nelle fila dei padroni di casa, invece, c’era il rientro del "grande" non solo di statura di Michele Di Napoli, ma contemporaneamente mancava l’altro centrale Caggegi squalificato, mentre il giovane bravo Lima, era fuori sede. Tornando al calcio giocato, c’è da sottolineare tra le note, degli addetti ai lavori, che la squadra di Alacqua, dopo la doccia ghiacciata arrivata addosso, ha fatto presto ad asciugarsi ed a riprendere in mano la partita costruendo e collezionando anche delle ottime azioni di gioco. La prima al 15’ con Elamraoui che su punizione sfiora di poco il pareggio; addirittura dalla traiettoria si era avuta la sensazione che la palla fosse già entrata in rete. Lo stesso giocatore ci riprova al 16’ ed al 18’ con due insidiosi diagonali. Al 25’ a provarci e il centrocampista Mondello, ma il suo tentativo finisce fuori misura. Al 29’ però gli sforzi dei padroni di casa, vengono premiati con il goal del pareggio messo a segno da Matera.

Al 34’ in piena area a cercare la via del goal è il solito Elamraoui che prova a sorprendere l’estremo difensore degli ospiti, con la palla che però finisce fuori. Al 39’ ancora una buona cosa portata avanti da Elamraoui con Cavone che para, ma poi dopo un serie di batti e ribatti a rimettere la palla in rete è Matera che colleziona anche la sua doppietta personale della giornata. Nel finale del primo tempo, ancora un sussulto per i tifosi di casa, sul tiro insidioso di Mondello in diagonale a metterci una mano o meglio un paio di dita e ancora il portiere del Vittoria che riesce per il rotto della cuffia a deviare la sfera in corner.

Si passa alla ripresa, ma la musica non cambia e la strada diventa sempre più a senso unico, dato che si gioca costantemente solo nella metà campo degli ospiti, costretti a difendersi a denti stretti ed ogni tanto ha cercare di uscire dalla propria metà campo. Al 50’ dopo gli innumerevoli tentativi e le pregevoli giocate fatte vedere in campo, arriva anche il terzo goal messo a segno da Elamraoui, che piazza la palla in rete, superando l’uscita di Cavone. Gli ospiti, pur con tutta la buona volontà, non riescono a fermare le incursioni degli attaccanti del Due Torri, che corrono e creano pericoli costantemente.

Solo su calci da fermo il Vittoria cerca qualche soluzione tampone, come quella costruita senza successo nei primi minuti della ripresa da Di Franco. A provarci anche Peppe Orioles con tiro sopra la traversa e Comparato, su assist di Elamraoui, che da buona pozione calcia fuori. Al 72’ a servire il poker della giornata e della partita è Gambino che batte in uscita, il portiere del Vittoria, con un tiro a fior di palo.


Salvatore Calà

Quadrifoglionews Sponsor
QUICK LINK
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Zoom IMMAGINE
Zoom IMMAGINE
Zoom IMMAGINE
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
 
Quadrifoglionews Meteo
METEO LIVE
Quadrifoglionews
RICERCA NOTIZIE
Cerca notizie nell'archivio news per Paese o Titolo
 
Quadrifoglionews
NEWSLETTER
Se vuoi ricevere le nostre news, inserisci quì la tua EMAIL
 
News
NOTIZIE + LETTE
 
News
ARCHIVIO NEWS
 
 
 
IL Quadrifoglio News Online - Quotidiano D'informazione e Annunci
Copyright © 2004 - 2021 * Tutti i diritti riservati