Dettagli
Martedì 17 Ottobre 2017 - Direttore Responsabile Salvatore Calà
Dettagli
la polemica: castell’umberto non è un paese “tradizionalmente legato alla mafia dei nebrodi”.
 
LA POLEMICA: CASTELL’UMBERTO NON È UN PAESE “TRADIZIONALMENTE LEGATO ALLA MAFIA DEI NEBRODI”.
Zoom IMMAGINE
Dettagli
 
Dettagli
 
Pagina precedente Invia a un AMICO Stampa questa NOTIZIA
FONTE NOTIZIA: Salvatore Calà
Politica, NEWS

il sindaco Enzo Lionetto

il sindaco Enzo Lionetto

In risposta all’interrogazione parlamentare del senatore Giuseppe Lumia al Ministero dell’Interno, a seguito del gravissimo agguato di stampo mafioso nei confronti del presidente del Parco dei Nebrodi, Giuseppe Antoci e della sua scorta, interviene il sindaco Vincenzo Lionetto Civa che in una sua missiva inviata al Ministero dell’Interno, al prefetto di Messina, alla Commissione Antimafia di Roma e Palermo, al presidente della Regione, Rosario Crocetta, ai carabinieri della locale stazione ed ai propri concittadini, chiarisce e sottolinea, che Castell’Umberto non è un paese “tradizionalmente legato alla mafia dei Nebrodi”.

il senatore Giuseppe Lumia

il senatore Giuseppe Lumia

Il primo cittadino umbertino scrive che pur considerando doverosa, legittima e finanche meritevole l’interrogazione, presentata dal Senatore Lumia, inoltrata al fine di attenzionare lo Stato sui problemi di legalità ed ordine pubblico dell’intero comprensorio dei nebrodi, ritengo sottolinea con forza Lionetto opportuno soffermare l’attenzione (ai destinatari della lettera ndr), sul capoverso che letteralmente recita …o per la loro vicinanza a paesi tradizionalmente legati alla mafia del Nebrodi (Tortorici, Cesarò, San Fratello, Maniaci, Montalbano Elicona, Castell’Umberto)… interrogazione ripresa da giornali nazionali e regionali con titoli ad effetto.

municipio castell'umbertoUna volta chiarito questo, spiega ancora Lionetto intendo puntualizzare che, a memoria d’uomo, la comunità di Castell’Umberto non è stata mai interessata da fenomeni mafiosi. Sull’utilizzo dei terreni demaniali e comunali a finalità criminose, questo Ente, ribadisce il primo cittadino del centro montano, è stato sempre vigile ed attento e ne è riprova che nel 2014 in modo autonomo, nel corso di verifiche periodiche ed a controlli incrociati con l’Agea, avendo riscontrato che alcuni terreni comunali erano stati oggetto di voltura catastale, e che tali variazioni non erano state effettuate dal comune, ne erano stati redatti regolari contratti di affitti con terzi, lo scrivente ha presentato denuncia all’autorità giudiziaria in stretta collaborazione con la locale stazione dei carabinieri.

Questo comune, conclude Lionetto non può pagare, forse lo ha già fatto abbastanza, vicinanze solo territoriali con altri ambiti.

Quadrifoglionews Sponsor
QUICK LINK
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Zoom IMMAGINE
Dettagli sponsor
 
Quadrifoglionews Meteo
METEO LIVE
Quadrifoglionews
RICERCA NOTIZIE
Cerca notizie nell'archivio news per Paese o Titolo
 
Quadrifoglionews
NEWSLETTER
Se vuoi ricevere le nostre news, inserisci quì la tua EMAIL
 
News
NOTIZIE + LETTE
Al momento non vi sono notizie da visualizzare
 
News
ARCHIVIO NEWS
 
 
 
IL Quadrifoglio News Online - Quotidiano D'informazione e Annunci
Copyright © 2004 - 2017 * Tutti i diritti riservati