Dettagli
Lunedì 16 Luglio 2018 - Direttore Responsabile Salvatore Calà
Dettagli
il harakiri della tiger conferma la zona play-out
 
IL HARAKIRI DELLA TIGER CONFERMA LA ZONA PLAY-OUT
Zoom IMMAGINE
Dettagli
 
Dettagli
 
Pagina precedente Invia a un AMICO Stampa questa NOTIZIA
FONTE NOTIZIA: Salvatore Calà
Calcio, BROLO (ME)

SERIE D GIRONE I, 24° TURNO

TIGER BROLO              1         RENDE       2

TIGER (4-2-3-1): Mannino, Perricone, Falanca, De Cristofaro, Koaudio, Zingales, Lupo, Addamo (31’ st D’Emanuele), Sparacello, Di Senso, Saani. In panchina: Valenti, Ferrante, Bica Badan, Cirianni, Calabretta, Cuccia, Schirò, Aloe. All. Bellinvia.

RENDE (4-2-3-1): De Brasi, Ruffo, Crispino, Benincasa (40’ pt Marchio), Musca, Ginobili, Gigliotti, Fiore, Caruso S. (8’ st Azzinnaro), Zangaro (25’ pt Mancino), Simeri. In panchina: Grisolia, Piromallo, Caruso F., Buccino, Scarnato, Irace. All. Pellegrino.

ARBITRO: Pedretti di Brescia, assistenti Conti e Barbagallo di Acireale.

RETI: 22’ pt e 40’ st Simeri (R), 39’ pt Sparacello (T).

NOTE: spettatori circa 500, di cui una ventina da Rende. Recupero 3’+4’. Angoli 12-1. Espulso al 24’ pt De Brasi (R) per fallo su Saani che ha originato il rigore. Ammoniti Saani (T), Musca (R), Perricone (T), Ginobili (R) e Fiore (R).

CAPO D’ORLANDO La Tiger fa harakiri nella sua nuova casa del Ciccino Micale e resta in piena bagarre play-out nel girone I di serie D senza molte possibilità di uscirne e con la panchina di Bellinvia che, forse, traballa seriamente per la prima volta. Peraltro per i tigrotti è “solo” una crisi di risultati, figli, infatti, di un gioco sempre produttivo su ogni campo ma troppo sciupone in avanti e di una difesa che ad ogni gara commette errori gravi ed inspiegabili per gente esperta, subito puniti dall’avversario di turno, in questo caso un Rende cinico e ben organizzato che balza in terza posizione, almeno fino al completamento della settima di ritorno oggi pomeriggio, grazie allo scatenato Simeri, mvp del pomeriggio. Eppure i gialloneri avevano preso di petto la sfida sfiorando il vantaggio al 15’ con un tiro di Di Senso deviato in angolo, sulla cui battuta Falanca da solo spara clamorosamente alto.

La punizione arriva subito con Simeri che trova l’angolino con un bel rasoterra. Al 24’ l’episodio che poteva decidere il match a favore dei brolese con il portiere espulso per fallo su Saani ma con Di Senso che si fa deviare in corner di piede il rigore susseguente dall’appena entrato Mancino, portierino classe ‘96. Con gli ospiti che in 10 si schierano col 4-3-2, il pari arriva grazie al redivivo Sparacello che di testa, imperiosamente, finalizza il cross da destra di Perricone. Al 40’ Di Senso sfiora l’incrocio ed il 2-1 con una gran bordata dai 20 metri.

In avvio di ripresa spettacolare rovesciata di Addamo sul fondo al 49’. Ma la Tiger perde ritmo ed il meraviglioso pallonetto di Simeri alto di un niente non la scuote. Anzi il clamoroso errore di Falanca che sbaglia un facile controllo regala palla a Simeri, il cliente peggiore che la mette all’angolino provocando la reazione pacifica degli ultras della Tiger che chiedono ai loro giocatori di tirare fuori gli attributi.

Qualcuno abbandona il campo prima della fine in aperta contestazione dopo che, sul 12° calcio d’angolo un bel tuffo di testa del portiere Mannino, portatosi avanti per disperazione, sorvola di poco la traversa. (*ca*)

Claudio Argiri

Capo D’Orlando – Il harakiri della Tiger conferma la zona play-out

Quadrifoglionews Sponsor
QUICK LINK
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
 
Quadrifoglionews Meteo
METEO LIVE
Quadrifoglionews
RICERCA NOTIZIE
Cerca notizie nell'archivio news per Paese o Titolo
 
Quadrifoglionews
NEWSLETTER
Se vuoi ricevere le nostre news, inserisci quì la tua EMAIL
 
News
NOTIZIE + LETTE
 
News
ARCHIVIO NEWS
 
 
 
IL Quadrifoglio News Online - Quotidiano D'informazione e Annunci
Copyright © 2004 - 2018 * Tutti i diritti riservati