Dettagli
Domenica 19 Agosto 2018 - Direttore Responsabile Salvatore Calà
Dettagli
l’“odissea” a piraino del prg e del vas.
 
L’“ODISSEA” A PIRAINO DEL PRG E DEL VAS.
Zoom IMMAGINE
Dettagli
 
Dettagli
 
Pagina precedente Invia a un AMICO Stampa questa NOTIZIA
POSTATA DA: Scaffidi Catrinella Lorenzo
Politica, PIRAINO

Nella giornata di ieri 20 giugno 2014 è stata presentata la richiesta di inserimento di un punto all'ordine del giorno nel prossimo Consiglio Comunale avente per oggetto “L'avvio del procedimento di revisione del Piano Regolatore – Atto di indirizzo al tecnico incaricato”.

In sintesi per chiudere definitivamente l'iter del nostro Piano Regolatore Comunale serve solo il Rapporto Ambientale sulla valutazione ambientale strategica (VAS), che consiste in una dettagliata relazione nella quale vengono "individuati, descritti e valutati gli effetti significativi che l'attuazione del Piano potrebbe avere sull'ambiente".   

Dopo l'insediamento del Commissario ad Acta (il Decreto di nomina risale al 19 novembre 2013) avvenuto nello scorso febbraio lo stesso ha richiesto al tecnico incaricato (l'attuale Responsabile dell'Ufficio Tecnico di Piraino – ing. D. Alampi) una dettagliata relazione sullo stato dell'arte del PRG che gli è stata consegnata nella prima settimana di Maggio.

Il Commissario preso atto dell'attuale situazione con nota del 19 giugno 2014 ha invitato il tecnico incaricato di redigere il Rapporto Ambientale entro e non oltre 20 giorni dalla notifica della stessa.

Il termine perentorio è condiviso da una larga maggioranza del Consiglio Comunale che difatti ha ritenuto di dover presentare un ulteriore punto all'ordine del giorno del prossimo Consiglio con il quale si prende atto che gli uffici competenti, ancora oggi, non hanno provveduto ad avviare la procedura di VAS, nonostante la determina di incarico risalga al 26 febbraio 2013 (è già trascorso un anno e 4 mesi e nulla è stato ancora predisposto!), e nello stesso tempo si condivide e si fa propria l'assegnazione, prescritta dal Commissario ad Acta, del termine massimo di 20 giorni al tecnico incaricato per redigere gli elaborati tecnici previsti dalla procedura di VAS.

Dopo colloqui informali con tutti i gruppi costituiti in Consiglio Comunale, da cui è emersa una forte condivisione dell'impostazione del deliberato, la proposta depositata agli atti della seduta è stata sottoscritta da 8 consiglieri su 15.

I sottoscrittori sono Maurizio Ruggeri, Domenica Repici, Giuseppe Spanò Bascio, Pino Campisi, Salvatore Cipriano, Erminia Calabria, Antonino Miragliotta e Pina Saggio.

L'iniziativa trasversale ha lo scopo di attenzionare agli uffici comunali da un lato (tecnico incaricato) ed al Commissario ad Acta dall'altro la precisa volontà della politica pirainese che è quella di mettere la parola fine sul Piano Regolatore, in modo da renderlo operativo prima possibile e farlo diventare strumento di volano e sviluppo per l'intera economia locale.

Quadrifoglionews Sponsor
QUICK LINK
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
 
Quadrifoglionews Meteo
METEO LIVE
Quadrifoglionews
RICERCA NOTIZIE
Cerca notizie nell'archivio news per Paese o Titolo
 
Quadrifoglionews
NEWSLETTER
Se vuoi ricevere le nostre news, inserisci quì la tua EMAIL
 
News
NOTIZIE + LETTE
 
News
ARCHIVIO NEWS
 
 
 
IL Quadrifoglio News Online - Quotidiano D'informazione e Annunci
Copyright © 2004 - 2018 * Tutti i diritti riservati