Dettagli
Mercoledì 23 Maggio 2018 - Direttore Responsabile Salvatore Calà
Dettagli
consiglio spaccato alla ricerca di un 'consigliere' per la maggioranza
 
CONSIGLIO SPACCATO ALLA RICERCA DI UN 'CONSIGLIERE' PER LA MAGGIORANZA
Zoom IMMAGINE
Dettagli
 
Dettagli
 
Pagina precedente Invia a un AMICO Stampa questa NOTIZIA
FONTE NOTIZIA: Salvatore Calà
Politica, PIRAINO (ME)

L'editore di questo giornale online si riserva la possibilità di pubblicare integralmente i contenuti di avvisi e comunicati stampa inviati da istituzioni, enti, soggetti politici, associazioni, etc. In tal caso il gestore declina qualsiasi responsabilità derivante dai contenuti dei comunicati. Per correttezza e trasparenza nei confronti dei lettori e dei diretti interessati, ogni qual volta saranno pubblicati integralmente comunicati e avvisi scritti da terzi nell’incipit dell’articolo sarà riportata la dicitura “Riceviamo e pubblichiamo” oltre, ovviamente, alla firma del comunicatore in calce al testo riportato.

Riceviamo & Pubblichiamo *

Consiglio Comunale del 6 e 7 Marzo 2014: Adottato il "Progetto Sicilia" di Pizzino e costituite 4 Commissioni consiliari

Si è svolto con due intense sedute, la prima di convocazione l’altra di prosecuzione, il secondo Consiglio Comunale di Piraino in questo 2014. All’ordine del giorno dei lavori del civico consesso, su proposta dell’Amministrazione comunale, l’adozione della proposta di progetto di legge di iniziativa popolare dall’Associazione Progetto Sicilia per un sistema monetario complementare perla Sicilia e l’integrazione del programma triennale delle opere pubbliche con due nuove opere finalizzate al contenimento del consumo energetico.

Mentre su proposta del gruppo “Semplicemente Piraino” si è proceduto alla costituzione di 4 Commissioni consiliari per la redazione di altrettanti regolamenti comunali.A causa del precario stato di salute del Segretario Comunale sono stati rinviati al prossimo Consiglio Comunale, invece, le proposte di o.d.g. presentate dal gruppo “Nuova Piraino”. Se sul progetto portato avanti dal Dott. Giuseppe Pizzino e dalla sua Associazione “Progetto Sicilia” di creare un  sistema monetario siciliano, detto Grano, il Consesso pirianese si espresso in maniera unitaria con un voto all’unanimità, stessa cosa non è accaduta sulle discussioni che si sono aperte per gli altri argomenti all’ordine del giorno.

Ad onor del vero, anche il terzo punto di o.d.g. inerente l’inserimento di duenuove opere nel programma triennale 2013-2015 avrebbe incassato l’unanimità del Consiglio se il suo Presidente, il Dott.Aldo Marino (foto), non avesse optato per una direzione dei lavori da “vecchio marpione democristiano”.

Infatti, giunti alla trattazione del citato ordine del giorno, a causa di incresciosi episodi verificatisi durante un periodo di sospensione, alcuni consiglieri comunali del gruppo “Nuova Piraino” hanno deciso di abbandonare l’adunanza. Chiesta e negata un’ulteriore breve sospensione per ristabilire la serenità dei lavori, e garantire la presenza di tutti i consiglieri, al capogruppo di “Semplicemente Piraino”, Salvatore Cipriano, il Presidente del Consiglio concedeva di allontanarsi dall’aula durante la lettura della proposta di deliberazione, ed in attesa della votazione, per conversare con i consiglieri restii alla prosecuzione dei lavori.

A questo punto si compie l’astuta manovra del Dott. Marino che, con un vero colpo di mano, mette in votazione la proposta di deliberazione mentre gli altri componenti del gruppo “Semplicemente Piraino”, i consiglieri Saggio e Miragliotta,  stizziti, abbandonavano l’aula dichiarando di assentarsi e non voler prendere parte alla votazione. Il risultato? Sette consiglieri favorevoli e due “..non si sa..” dirà il Segretario Comunale,durante la seduta di prosecuzione del giorno 7 Marzo, intanto che agli atti del Consiglio, il gruppo “Semplicemente Piraino”, ha rimarcato l’invalidità della delibera per obiettiva carenza del numero legale.

Sull’episodio si è espresso anche il capogruppo di “Nuova Piraino”, il consigliere Maurizio Ruggeri, che ha invitato il Presidente del Consiglio a rassegnare le proprie dimissioni in quanto non più garante dell’imparzialità del ruolo istituzionale che occupa.

Superate queste fasi concitate, il Consiglio ha proceduto alla costituzione delle Commissioni Consiliari richieste da “Semplicemente Piraino”.

Il dato di notevole importanza emerso durante le votazioni relative alla costituzione delle Commissioni, nonchè alla nomina dei loro componenti, è che il Sindaco Maniaci non ha più una maggioranza “solida” in seno al Consiglio Comunale. Difatti è stato bocciato con 7 voti favorevoli e 8 contrari, l’emendamento proposto dai consiglieri del  gruppo consiliare che fa riferimento al Sindaco Maniaci (e ciò malgrado lo stesso sia “ufficialmente” composto da 6 consiglieri), che voleva la modifica del numero dei componenti le commissioni da 3 a 4.

In attesa del prossimo Consiglio Comunale dove,verosimilmente, verranno portati in discussione argomenti importanti quali la costituzione dell’ARO Rifiuti (Ambito di Raccolta Ottimale) con il Comune di S. Angelo di Brolo e le modifiche del Regolamento per il funzionamento del Consiglio Comunale richieste dal gruppo “Nuova Piriano”, si resta in attesa delle prossime mosse che l’Amministrazione Maniaci metterà in campo per “recuperare” un consigliere che le possa garantire una maggioranza consiliare. 
Semplicemente Piraino
Quadrifoglionews Sponsor
QUICK LINK
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Zoom IMMAGINE
 
Quadrifoglionews Meteo
METEO LIVE
Quadrifoglionews
RICERCA NOTIZIE
Cerca notizie nell'archivio news per Paese o Titolo
 
Quadrifoglionews
NEWSLETTER
Se vuoi ricevere le nostre news, inserisci quì la tua EMAIL
 
News
NOTIZIE + LETTE
 
News
ARCHIVIO NEWS
 
 
 
IL Quadrifoglio News Online - Quotidiano D'informazione e Annunci
Copyright © 2004 - 2018 * Tutti i diritti riservati