Dettagli
Lunedì 25 Giugno 2018 - Direttore Responsabile Salvatore Calà
Dettagli
bruno lena: 'candidiamoci tutti, candidiamoci dappertutto'
 
BRUNO LENA: 'CANDIDIAMOCI TUTTI, CANDIDIAMOCI DAPPERTUTTO'
Zoom IMMAGINE
Dettagli
 
Dettagli
 
Pagina precedente Invia a un AMICO Stampa questa NOTIZIA
FONTE NOTIZIA: Salvatore Calà
Politica, GIOIOSA MAREA (ME)

E’ lo slogan lanciato da Giuseppe Civati per le Primarie Regionali del 16 febbraio prossimo, anche se probabilmente saranno in pochi a sapere che quel giorno tutti gli elettori del PD, anche quelli non iscritti al partito, potranno scegliere il proprio segretario regionale.

Lo so, lo so… immagino i commenti, di nuovo primarie, di nuovo gazebo, di nuovo file mentre niente cambia e tutto sembra restare come prima. Ma non è così, l’esercizio della democrazia partecipativa è un esercizio faticoso, lungo e paziente, “le cose cambiano cambiandole”, tanto per citare un altro slogan di Civati, e i cambiamenti non sono mai repentini, vanno costruiti con pazienza e determinazione.

Adesso c’è bisogno di proseguire il percorso intrapreso con la candidatura di Pippo Civati alle Primarie nazionali e costruire la nostra squadra su tutto il territorio nazionale, regione per regione. Le primarie aperte regionali sono così per noi un’altra occasione per portare dentro il PD quelle istanze di sinistra che il partito sembra avere smarrito.

In Sicilia sosteniamo Antonella Antò Monastra, ginecologa e consigliera comunale a Palermo, impegnata da sempre nell’associazionismo per la difesa dei diritto sociali e le pari opportunità Il suo slogan #cambiamogenere non è solo indicativo del bisogno di una maggiore presenza delle donne in politica e nelle istituzioni ma anche della necessità di un cambio radicale di rotta e di metodo. Antonella Monastra è infatti l’unica candidata in grado di rappresentare un svolta nel PD siciliano contendendo la segreteria del partito al segretario uscente Giuseppe Lupo e a Fausto Raciti candidato frutto dell’accordo siciliano tra l’area Renzi e l’area Cuperlo, una candidatura, quella di Raciti, che mette insieme tutto e il suo contrario: dal responsabile renziano Davide Faraone a Mirello Crisafulli suo acerrimo nemico fino a pochi giorni fa.

Concludo con un breve estratto dal blog di Pippo Civati:

Ci sentiamo quindi tutti coinvolti in queste primarie ed è per questo che vogliamo presentare i nostri amici che hanno deciso di mettersi in gioco nelle diverse regioni. Anche questa insomma è un’ottima “squadra #civoti“, come quella che ci ha accompagnato lungo il percorso delle primarie e che continuerà ad accompagnarci perché, come abbiamo sempre detto, l’avventura di dicembre è stata una candidatura collettiva. In bocca al lupo a tutti! (http://www.civati.it/candidiamoci-tutti-candidiamoci-dappertutto/).”

Pina Miceli, Assemblea Nazionale Partito Democratico

Continua l’impegno del Gruppo Civati che all’interno del PD cerca di aprire alla società affinché diventi veramente un moderno partito popolare e progressista, capace di dare finalmente protagonismo e risposte ad iscritti ed elettori. L’”iperattivismo renziano” ci impone, a pochi mesi dalle primarie nazionali per l’elezione del segretario, di affrontare le primarie per l’elezione del segretario regionale; finiti i tempi del battage promozionale e del candidato forte, si cerca di far passare in sordina questo passaggio democratico al fine di non disturbare quelli del partito delle tessere e alterare equilibri consolidati e accordi di caminetto.

Bruno Lena

Quadrifoglionews Sponsor
QUICK LINK
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
 
Quadrifoglionews Meteo
METEO LIVE
Quadrifoglionews
RICERCA NOTIZIE
Cerca notizie nell'archivio news per Paese o Titolo
 
Quadrifoglionews
NEWSLETTER
Se vuoi ricevere le nostre news, inserisci quì la tua EMAIL
 
News
NOTIZIE + LETTE
 
News
ARCHIVIO NEWS
 
 
 
IL Quadrifoglio News Online - Quotidiano D'informazione e Annunci
Copyright © 2004 - 2018 * Tutti i diritti riservati