Dettagli
Sabato 21 Luglio 2018 - Direttore Responsabile Salvatore Calà
Dettagli
eccellenza sicilia, risultati 16a giornata (1a di ritorno)
 
ECCELLENZA SICILIA, RISULTATI 16A GIORNATA (1A DI RITORNO)
Zoom IMMAGINE
Dettagli
 
Dettagli
 
Pagina precedente Invia a un AMICO Stampa questa NOTIZIA
FONTE NOTIZIA: Salvatore Calà
Calcio, SICILIA

GIRONE A:

KAMARAT-ALCAMO-2-0
MARSALA-SAN GIOVANNI GEMINI-3-2
LEONFORTESE-ATLETICO CAMPOFRANCO-1-0
MAZARA-PARMONVAL-0-1
PRO FAVARA-ROCCA DI CAPRILEONE-1-1
RAFFADALI-FOLGORE-2-0
RIVIERA MARMI-SANCATALDESE-2-1
(a San Cataldo c.n.) SERRADIFALCO-SAN SEBASTIANO-3-1

CLASSIFICA:

KAMARAT  38 punti;
LEONFORTESE  34;
ALCAMO, SERRADIFALCO  30;
ROCCA DI CAPRILEONE  24;
MARSALA, PARMONVAL di Palermo, RIVIERA MARMI CUSTONACI  23;
PRO FAVARA  22;
ATLETICO CAMPOFRANCO  21;
MAZARA, SANCATALDESE  15;
RAFFADALI, SAN GIOVANNI GEMINI  13;
FOLGORE CASTELVETRANO, SAN SEBASTIANO CALASCIBETTA  9;
Una partita in meno: Marsala e San Sebastiano.

GIRONE B:

FC ACIREALE-SAN PIO X CATANIA-0-0
GYMNICA SCORDIA-VIAGRANDE-4-1
MAZZARRA’-TAORMINA-0-2
MODICA-IGEA VIRTUS-2-1
ROMETTA-VITTORIA-0-1
ROSOLINI-TIGER-0-3
SAN GREGORIO-ACIREALE CALCIO-0-1
SIRACUSA-MISTERBIANCO-5-2

CLASSIFICA:

TIGER BROLO  35 punti;
FC ACIREALE  33;
TAORMINA  30;
GYMNICA SCORDIA  27;
SAN PIOX CATANIA  26;
IGEA VIRTUS BARCELLONA P.G., VITTORIA  25;
MISTERBIANCO, MODICA, SIRACUSA  23;
VIAGRANDE  20;
SAN GREGORIO  17;
ROMETTA  15;
ROSOLINI  14;
MAZZARRA’  9;
ACIREALE CALCIO  6 punti.
Punti di penalizzazione: Vittoria, Modica, Acireale Calcio -1.

PRO FAVARA-ROCCA DI CAPRILEONE-1-1, di Francesco Gugliotta

Finisce 1-1 la sfida tra Pro Favara e Rocca di Caprileone valida per la sedicesima giornata, prima di ritorno, del girone A del campionato di calcio di Eccellenza. Fa tutto il difensore dei “leoni” Giacobbe, che prima porta in vantaggio gli ospiti e poi, con un po’ di sfortuna, batte il proprio portiere fissando il punteggio sul definitivo pareggio. A Favara, il Rocca di Caprileone di mister Bongiovanni si affida alla solidità del suo reparto difensivo e all’efficacia di Craccò e Monastra davanti per portare a casa punti importanti. Gi uomini di mister Pippo Romano (ex Licata ed ex centrocampista del Messina) fanno invece affidamento sulla verve di Cordaro e Scopelliti e sul bomber Messina per aver ragione della ostica compagine caprileonese. Arbitra la sfida il signor Gambino di Palermo. Dopo le prime battute di studio, al 10? il Rocca si rende pericoloso con Craccò, la cui conclusione viene però ben neutralizzata da Lo Monaco.

Al 22?, in mischia, Giacobbe inizia il suo show personale, mettendo in imbarazzo la retroguardia di casa che si salva per il rotto della cuffia dall’incursione del roccioso centrale difensivo. I biancazzurri sono più in palla e sfiorano a più riprese il gol al cospetto di una Pro Favara che si accende solo grazie agli spunti di Cordaro. Al 43? Giacomo Bontempo, su punizione, scheggia la parte superiore della traversa, prima che le due squadre vadano negli spogliatoi sul punteggio di 0-0 che sta stretto agli ospiti. In avvio di ripresa, però, il Rocca passa.

Mischia furibonda sugli sviluppi di un corner, tra tutti sbuca l’ottimo Giacobbe che col piattone fredda Lo Monaco per il meritato vantaggio biancazzurro. A questo punto i locali si svegliano ma nè Cordaro nè Scopelliti riescono a mettere realmente in difficoltà Inferrera. Al 63?, però, per il Rocca arriva la beffa. Cordaro sguscia via sulla fascia e mette in mezzo un insidioso traversone che finisce dapprima sul ginocchio di Giacobbe e, quindi, alle spalle dell’incredulo Inferrera, consegnando al Pro Favara il punto dell’1-1.

Il Rocca subisce il colpo e i padroni di casa iniziano ad essere più convinti nelle loro sortite offensive. Proprio nel recupero serve addirittura una prodezza di Inferrera per evitare al Rocca una sconfitta che avrebbe avuto del clamoroso. Tra Pro Favara e Rocca finisce comunque 1-1, con i “leoni” che salgono a quota 24 punti in classifica e che possono così festeggiare un bellissimo Natale nelle zone alte della classifica. Da segnalare la totale assenza di forze dell’ordine all’interno della struttura da gioco durante la partita, con i tifosi di casa liberissimi di inveire e minacciare i tesserati caprileonesi. Per il Rocca, espulso mister Bongiovanni.

ROSOLINI-TIGER-0-3 (da www.Messinanelpallone.it)

Marcatori: 60’ Elamraoui, 88’ Calabrese, 93’ Biondo
Rosolini: Fornoni, Guarrasi, Rametta V., Martines, Tasca, Presti, Implatini, Agnello, Errante, Trombatore Danilo, Cavallo. All.: Orazio Trombatore.
Tiger Brolo: D’Alessandro, Perricone, Di Napoli, Messina (73’ Carrello), Pettinato, Grippi, Lupo, Zingales, Calabrese, D’Agosta, Rametta (55’ Elamraoui). All.: Bellinvia.
Arbitro: Sili di Viterbo
Espulso: 89? Fornoni.

La Tiger Brolo fatica nel primo tempo, si scatena nel secondo, grazie alla grande prestazione di Elamraoui e vince 3-0 in casa del Città di Rosolini. Un successo che vale la vetta solitaria della classifica approfittando del pari dell’FC Acireale contro il San Pio X. Gara dai due volti: equilibrata e priva di particolari emozioni nei primi 45’ quando, dopo un buon avvio, le due squadre creano poco.

Al 4’ il primo tentativo è dei padroni di casa con Tasca mentre al 13’ i gialloneri replicano con Rametta che, su cross di Pettinato, da buona posizione non punge e calcia fuori. La Tiger insiste ma con poca convinzione e gli ospiti si rendono nuovamente pericolosi solo nel finale: al 43’ tiro di Lupo, respinto dal portiere, poi, poco prima dell’intervallo, ci provano prima Messina su punizione e, sul successivo corner, Zingales calcia fuori. Decisamente meglio nella ripresa la squadra di mister Bellinvia che torna in campo più determinata.

Dopo due minuti, conclusione di Rametta che finisce sul fondo e, pochi minuti dopo, ancora l’attaccante brolese ci prova con un tiro a giro dal limite ma Fornoni compie un miracolo e nega il vantaggio. Dopo un altro tentativo, Rametta lascia il posto a Elamraoui e il neo entrato cambia la partita. Al 60’, infatti, su assist di D’Agosta (all’esordio con la nuova maglia, così come il difensore Di Napoli, in uscita dal Castelbuono), sblocca il match. Al 66’ lo stesso Elamraoui impegna ancora l’estremo difensore siracusano.

I padroni di casa, però, reagiscono e, in due minuti, ci provano Trombatore e Agnello, che non inquadrano la porta, mentre al 78’ D’Alessandro para la conclusione ancora di Agnello. Nel minuti finali la Tiger mette al sicuro il risultato: Elamraoui, all’88’, serve un perfetto assist per Calabrese che firma il 2-0 ed il suo centro numero 12 e, in pieno recupero, si ripete servendo Biondo per il definitivo 3-0. In due giornate, quindi, la Tiger Brolo passa dal -2 al +2 sull’FC Acireale (33 punti) e potrà godersi la pausa natalizia da prima della classe.

A gennaio, dopo due trasferte consecutive, i gialloneri torneranno al “Comunale” di Brolo per affrontare l’ostica Gymnica Scordia.

Quadrifoglionews Sponsor
QUICK LINK
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
Dettagli sponsor
 
Quadrifoglionews Meteo
METEO LIVE
Quadrifoglionews
RICERCA NOTIZIE
Cerca notizie nell'archivio news per Paese o Titolo
 
Quadrifoglionews
NEWSLETTER
Se vuoi ricevere le nostre news, inserisci quì la tua EMAIL
 
News
NOTIZIE + LETTE
 
News
ARCHIVIO NEWS
 
 
 
IL Quadrifoglio News Online - Quotidiano D'informazione e Annunci
Copyright © 2004 - 2018 * Tutti i diritti riservati